La scuola

FUMÉ è un collettivo di professionisti che vivono in Sardegna e lavorano in tutto il mondo, professionisti  allenati al coraggio, al confronto, alla tenacia e alla disciplina richieste dal mestiere di fumettista.
Attraverso la condivisione di queste entusiasmanti esperienze il Collettivo Fumé ha costruito un percorso didattico in cui il fumetto prima ancora di essere disegno e tecnica, è soprattutto linguaggio e narrazione.

L’obiettivo è cambiare il punto di vista e dare la possibilità di restare e lavorare in Sardegna. Le persone che decidono di avvicinarsi a questa realtà sviluppano un pensiero fatto di immaginazione, creatività e disciplina, comprendono che il sogno porta al cambiamento, aumenta le competenze e infine dà accesso ad una reale dimensione professionale.

Il Collettivo Fumé è composto da sceneggiatori, autori di storie internazionali, illustratori, esperti di comunicazione e fumettisti che spaziano dal manga giapponese, al realismo americano, dal noir francese, all’umorismo europeo, dall’illustrazione accademica. Tra loro Massimo Dall’Oglio, Guido Masala, Bruno Olivieri, Dany&Dany, Daniele Mocci, Andrea Pau, Attilio Baghino, Sara Dal Cortivo e Cinzia Dall’Oglio.

Artaruga è il contesto logistico in cui opera Fumé.
Una vivace e creativa realtà culturale della Sardegna con cui la nostra scuola produce corsi, laboratori, incontri, mostre ed eventi che completano l’offerta formativa passando per la sperimentazione, la ricerca e lo scambio all’interno di una programmazione di qualità internazionale.

Guidati dai docenti coinvolti nella scuola, i partecipanti vengono accompagnati all’interno del processo di storytelling e design del fumetto, capiscono come nasce un’idea, scelgono i personaggi e le ambientazioni per il loro fumetto ideale, mettono l’idea su carta sotto forma di testo (soggetto e sceneggiatura) visualizzano e traducono l’idea in immagine (character, storyboard e sketch).