Secondo Corso Annuale Adulti

DURATA

Il Secondo Corso Annuale consta di 120 ore e si svolge presso i locali ArtaRuga a Cagliari.
Partiremo a gennaio con un incontro settimanale della durata di 3 ore, il venerdì dalle 17:00 alle 20:00. Durante il corso concorderemo insieme date di workshop ed esercitazioni.
La programmazione prevede una pausa estiva nei mesi di luglio e agosto per riprendere a settembre e chiudere prima della fine dell’anno.

ISCRIZIONI E CLASSI

SONO APERTE LE ISCRIZIONI.

Età minima per l’iscrizione 16 anni. Ogni classe è composta da un minimo di 8 ad un massimo di 10 partecipanti. Per l’avvio di ogni classe è necessario il raggiungimento del numero minimo.

La partecipazione al corso non richiede alcuna competenza di base e ogni candidato parteciperà ad un colloquio preliminare per valutarne la predisposizione. 

Il Corso ha un costo di 1.700,00 euro (circa 14 euro ad ora) pagabili in tre rate così suddivise: primo acconto di 500 euro all’atto dell’iscrizione, secondo acconto di 500 euro entro aprile e saldo di 700 euro a settembre.

Non sono previste formule personalizzate per frequenze inferiori all’intera offerta di 120 ore.

Per maggiori informazioni potete contattarci al numero di segreteria 351 955 69 16 dal lunedì al venerdì dalle 16:00 alle 19:00, oppure utilizzare il form alla sezione contatti di questo sito. 

PROGRAMMA

Il programma si sviluppa in tre distinte materie

TECNICA

Disegno

Disegno a matita, tinta e mezzitoni, disegno a china, inchiostrazione (penna, pennarello, pennino e pennello), tratteggio e campiture, studio della linea, grigi e retini, assonometria e prospettiva, Il foglio e la tavola (rifili, abbondanze e disegno al vivo), squadratura del foglio, ridimensionamento dei formati.

Scrittura

Cos’è e come nasce un fumetto, cenni sulle origini e sulla storia del fumetto, i generi narrativi e le diverse tipologie di fumetto, le strutture narrative, l’idea – cos’è e come nasce, la ricerca e la raccolta della documentazione.

Strutturare l’idea: il soggetto – cos’è e come si scrive, i personaggi – chi sono, come si “costruiscono”, il trattamento e la scaletta – cosa sono, a cosa servono, quando si utilizzano.

La sceneggiatura – cos’è e come si scrive.
Diversi modi di scrivere una sceneggiatura.
Sceneggiatura e regia: dove iniziano e dove finiscono gli ambiti di competenza dello sceneggiatore e del disegnatore.
Le inquadrature (conoscenza/significato, utilizzo consapevole)Le griglie (diverse tipologie).
La gestione della tavola singola e delle tavole affiancate (doppia pagina)
Le scene, le sequenze e il ritmo.
I dialoghi.
Il montaggio.

Lo sceneggiatore e il disegnatore: alcuni spunti di riflessione su un rapporto professionale difficile e meraviglioso, come si prepara un progetto editoriale (setup), come si presenta un progetto editoriale (pitch).

PROGETTAZIONE

Sketch, previsualizzazione, layout e storyboard.Creazione del personaggio (character design).
Il manichino e il modello anatomico, l’anatomia nel fumetto.
Progettazione degli ambienti.
Progettazione degli oggetti.
Dall’idea senza confini allo spazio limitato del foglio.
Il testo che diventa immagine, pagina sceneggiata e layout.
La coerenza visiva nella progettazione di un mondo, di una storia e di una pagina.
Il fumetto dell’autore e quello del disegnatore.
Progettare e allestire un portfolio, generico e specifico.

NARRAZIONE

Sintesi, immediatezza e semplicità.
Lo Yonkoma giapponese, un grande strumento di apprendimento e verifica: ki, sho, ten, ketsu.
Non essere mai fraintesi: ciò che serve per un racconto efficace.
Griglia, vignette e closure: dal fumetto americano a quello giapponese passando per l’Europa.
Il ritmo narrativo.
Il manichino, gli ambienti, gli oggetti che raccontano e la recitazione dei personaggi.
Tutto o niente: scelta e rappresentazione dei contrasti emotivi e la ricerca dell’empatia.
Esagerazione ed esasperazione nel fumetto.
Il racconto minimale.
Suoni, rumore e silenzi.
Balloon e lettering.

WORKSHOP

Basic Design “un linguaggio da scoprire”
Una giornata per sperimentare segno, linguaggio e comunicazione a cura di Attilio Baghino.